Fondo utenze deboli: Prorogato al 31 dicembre il termine ultimo per presentare domanda di ammissione

Reddito annuo fino a 12mila euro per accedere alle risorse previste da Sii e Auri.

Prorogato fino al 31 dicembre il termine ultimo per presentare domanda di ammissione al Fud (Fondo utenze deboli). Lo hanno stabilito Sii, Auri e associazioni dei consumatori per agevolare il più possibile la presentazione delle richieste di adesione da parte di famiglie e utenti con redditi bassi. Il nuovo bando permette quindi un allungamento dei tempi di scadenza di un altro mese, confermando tutti i vantaggi già presenti negli anni precedenti.  Il fondo è di 150mila euro e rappresenta, come sottolineano il presidente Stefano Puliti e l’amministratore delegato, Alessandro Carfì, uno sforzo notevole, continuo nel tempo, e che fino ad oggi, considerando tutte le edizioni, compresa l’attuale, ha portato allo stanziamento di circa 800mila euro.

I requisiti di accesso – Al Fud possono accedere i titolari di utenze domestiche residenti che nel 2016 certifichino le condizioni di disagio sociale ed economico tramite reddito annuo Isee non superiore a 12mila euro. Agli incentivi economici possono avere accesso anche le organizzazioni di volontariato onlus e le associazioni di promozione sociale che gestiscono immobili in cui vengono ospitate, a fini abitativi, persone o nuclei familiari in disagio socio economico.

Come è strutturato il Fud  – Il Fud prevede, per le utenze domestico-sociali, la copertura del 70% dei costi delle bollette per nuclei con Isee fino a 8mila euro. La copertura del 35% dei costi è prevista invece per Isee da 8.001 a 10.500 euro, mentre per chi ha Isee da 10.501 fino a 12mila euro la copertura sarà del 20%. Le domande ammesse l’anno scorso furono 1.409, due anni fa ne furono accolte invece 1.429 per 4.385 persone coinvolte.

Come fare la domanda – Tutte le info sono sulla home page del sito internet www.siiato2.it dove si trova lo schema di domanda, il regolamento e l’avviso. Il modello di domanda si può reperire anche al front office Sii e agli sportelli dislocati nei comuni, presso le associazioni dei consumatori (Adoc, Adiconsum, Federconsumatori, CittadinanzaAttiva, Lega dei Consumatori), all’Ati, agli uffici di cittadinanza dei Comuni e nei Comuni stessi, agli uffici protocollo.

I numeri della passata edizione – Nella scorsa edizione del Fud i fondi sono stati così suddivisi: 100mila e 884 euro sono state erogate su Terni a fronte di 701 domande accolte; 25mila e 24 euro nell’amerino (211 domande ammesse) e 24mila e 131 euro nell’orvietano (181 domande approvate).

Annunci

20.11.2017 Comune di NARNI: interruzione erogazione idrica

Si comunica che a causa di lavori di manutenzione straordinaria sulla rete idrica, sarà sospesa l’erogazione dell’acqua nel Comune di Narni, loc. Narni Scalo il giorno Lunedì 20 Novembre 2017, dalle ore 8.00 alle ore 13.00.

Le zone interessate dal disservizio sono le seguenti: via Toiano e zone limitrofe.

Scusandoci per il momentaneo disagio, ringraziamo per la comprensione che vorrete mostrare.

Sii scpa – La Direzione

Perdite occulte, Rueca: “Entro metà dicembre a regime il nuovo sistema di controllo su Terni”

Domani nuovo intervento in città. Ecco tutte le vie.

Sarà operativo e a regime entro metà dicembre il sistema di controllo delle dispersioni idriche in rete per la città di Terni relativo al progetto di ricerca perdite occulte. Il direttore generale Paolo Rueca informa infatti che il Servizio idrico ha previsto per prima della fine dell’anno l’avvio ufficiale del progetto già partito sia a Terni che ad Orvieto per poi essere esteso, successivamente, anche ad altre zone dell’area di competenza Sii.

Il termine dei lavori programmati è previsto entro il 30 di questo mese (novembre) e già domani (16 novembre) verrà eseguito un nuovo intervento su Terni. Le zone interessate sono: via Villafranca, via XX Settembre, via Pastrengo, via Milazzo, via Mentana, via Curtatone, via Quattro Macine, via Magenta, via Varese, via Montanara, via Montebello, via Peschiera, via Giotto, via Gibilrossa, via Lungonera Bixio, via Luciano Manara, via Turati e aree limitrofe. Si informa che i lavori potrebbero causare qualche momentaneo e fisiologico problema e ci scusiamo nel caso in cui questo si dovesse verificare.

“Il progetto di ricerca perdite occulte – spiega il direttore Rueca – prevede la realizzazione di distretti per l’eliminazione delle dispersioni in rete con punti di monitoraggio della pressione e collegamenti diretti con il sistema di telecontrollo. Questo – spiega sempre Rueca – ci permetterà di avere in tempo reale la situazione delle dispersioni idriche consentendoci azioni tempestive per la loro eliminazione. Il sistema consentirà infatti di intervenire in anticipo e ripristinare le ottimali condizioni di esercizio con un aumento della qualità del servizio e la riduzione dei costi”.

17.11.2017 Comune di TERNI: interruzione erogazione idrica

Si comunica che a causa di lavori di manutenzione straordinaria sulla rete idrica, sarà sospesa l’erogazione dell’acqua nel Comune di Terni, il giorno Venerdì 17 novembre 2017 dalle ore 8,30 fino alle ore 14,00.

Le zone interessate dal disservizio sono le seguenti: Voc. Cervara, Via Valnerina (da L’Ancifap fino alla Cascata delle Marmore), Voc. Toro  e zone limitrofe

Scusandoci per il momentaneo disagio, ringraziamo per la comprensione che vorrete mostrare.

Sii scpa – La Direzione

16.11.2017 Comune di TERNI: interruzione erogazione idrica

Si comunica che a causa di lavori di manutenzione straordinaria sulla rete idrica, sarà sospesa l’erogazione dell’acqua nel Comune di Terni, il giorno Giovedì 16 novembre 2017 dalle ore 8,30 fino alle ore 12,30.

Le zone interessate dal disservizio sono le seguenti: Torre Orsina centro storico, Via Madonna della Strada, Via S. Sebastiano, Via Palombare, Colle Alvano (Arrone)  e zone limitrofe

Scusandoci per il momentaneo disagio, ringraziamo per la comprensione che vorrete mostrare.

Sii scpa – La Direzione