Orvieto, telefonate ai cittadini da parte di ignoti per vendere sistemi di miglioramento dell’acqua – la Sii precisa: “False notizie su presunti problemi di potabilità, in corso verifica per azioni legali”

La rete idrica è monitorata continuamente, l’acqua è assolutamente potabile.

Ancora una volta ignoti soggetti starebbero cercando di ingannare i cittadini a spese della Sii, rischiando di arrecare danni alla società e di far inutilmente spendere soldi alle persone in un momento di così marcata crisi. Sono infatti giunte segnalazioni alla società su telefonate che starebbero arrivando agli utenti dell’orvietano da parte di una sedicente ditta. Tale ditta starebbe instillando falsi allarmi sulla non potabilità dell’acqua erogata per cercare di vendere sistemi di filtraggio.
A tale proposito la Sii smentisce categoricamente le notizie diffuse. L’acqua nell’orvietano è perfettamente potabile e controllata continuamente, così come avviene su tutto il resto della rete gestita dalla Sii nel territorio di competenza dell’Ati. I risultati di tali monitoraggi confermano l’assoluta potabilità dell’acqua e la regolarità dell’approvvigionamento idrico nell’orvietano, così come nel resto del territorio provinciale. Si aggiunge inoltre che dal sito www.lacquachebevo.it (raggiungibile anche dalla home page di www.siiato2.it)  è possibile controllare in tempo reale i dati sulla qualità dell’acqua della propria zona.
La Sii sta valutando la sussistenza di ipotesi di reato e, in caso affermativo, l’opportunità di procedere a denunce ed azioni legali nei confronti dei responsabili.

Annunci