Maltempo, frane e smottamenti danneggiano le tubature in alcune zone della provincia, soprattutto nel narnese-amerino: Sii e Aman ripristinano il servizio in tempi rapidi

Problemi nel week end ad Amelia, Avigliano Umbro, Fornole-Montecampano, Narni e Calvi dell’Umbria. Rueca: “Emergenza risolta rapidamente e in collaborazione con i Comuni”.

Le forti e insistenti piogge di questi giorni hanno provocato alcune frane e smottamenti che nello scorso fine settimana hanno danneggiato una parte delle condutture in diverse zone del territorio provinciale, in particolare nel narnese-amerino. I problemi principali si sono verificati ad Amelia–Monte Arnata, all’adduttrice principale di Avigliano Umbro a Fornole-Montecampano (Amelia) e in alcune aree dei comuni di Montecchio, Narni e Calvi dell’Umbria. I tecnici Sii e Aman hanno lavorato incessantemente per riparare i guasti verificatisi e ripristinare nel minor tempo possibile la regolarità della distribuzione idrica. La rete è già stata riattivata in tutte le zone e laddove si è reso necessario un intervento più lungo, si è provveduto a rifornire i cittadini con un servizio di autobotti per garantire la disponibilità idrica fino alla conclusione dei lavori. “L’emergenza – afferma il direttore generale Paolo Rueca – è stata superata rapidamente da Sii, Asm e Aman grazie ad interventi efficaci e in tempi rapidi e grazie anche alla stretta collaborazione con i Comuni interessati”.

Annunci